Trattamento Disgrafia

La disgrafia è un disturbo specifico dell’apprendimento che comporta difficoltà nel riprodurre lettere e numeri, incide dunque sulle funzioni fondamentali della scrittura.Può presentarsi in diversi modi:

  • scarsa leggibilità o illeggibilità;
  • lentezza nella produzione grafica;
  • dolori e tensioni muscolari durante l’atto motorio;
  • scarsa fluidità del gesto grafico;
  • rigidità ed eccessiva accuratezza.

Una grafia difficoltosa incide negativamente non solo sul rendimento scolastico del soggetto ma anche sul suo stato emotivo, facendo emergere sentimenti di frustrazione, delusione e demotivazione; per questo motivo va individuata precocemente e trattata seguendo un percorso specialistico a seconda delle difficoltà presentate dal soggetto.

Inoltre “…la legge 170 del 2010 riconosce la disgrafia, la dislessia, la discalculia e la disortografia quali disturbi specifici dell’apprendimento, di seguito denominati DSA , che si manifestano in presenza di capacità cognitive adeguate, in assenza di patologie neurologiche e di deficit sensoriali, ma possono costituire una limitazione importante per alcune attività della vita quotidiana…”

 

 

 

 

 

 

 

Attività del servizio:

Valutazione e trattamento della disgrafia e delle difficoltà grafo-motorie

Dott.ssa Chiara Codispoti, Trattamento della disgrafia e tutor dell’apprendimento AID